skip to Main Content
0564 453846 info@dentalcompetence.it Via Aurelia Nord, 219 - Grosseto GR 58100
Impianti Dentali: Durata Nel Tempo

Impianti dentali: durata nel tempo

Quanto dura un impianto dentale? Una domanda malposta!

Quanto dura un impianto dentale? Una classica domanda, periodicamente proposta da chi si rivolge presso lo Studio Dental Competence Grosseto per eseguire un trattamento di implantologia.

Ma si tratta pur sempre di una domanda la cui risposta non può essere precisa (e che non avrebbe nemmeno senso porre!).

Difatti, la durata di un impianto dentale non è realmente vincolata al raggiungimento di una data di scadenza; non si tratta di un prodotto alimentare o qualcosa di simile.

Recenti studi relativi alla durata degli impianti dentali hanno dimostrato che, prendendo come parametro un intervallo temporale di 10 anni, vi sono ottime possibilità di perseguire le condizioni per un completo successo implantare.

Con questo termine intendiamo che l’impianto in questione risulta essere perfettamente osteointegrato (e quindi non rigettato dal corpo)!

Nel 90-95% dei casi analizzati, gli impianti dentali compiono totalmente il loro dovere, sostituendo in tutto e per tutto i precedenti denti ormai persi, con la prospettiva di durare ancora per molto tempo.

Impianti dentali: durata e manutenzione

esempi di impianti dentali

Per quello che abbiamo detto finora risulta chiaro che un impianto dentale può durare anche tutta la vita.

Ma attenzione a facili entusiasmi! Non dimentichiamo che gran parte del successo che otterremo dipende dal tipo di manutenzione che il paziente eseguirà su di esso.

Difatti, sarà necessario programmare con il vostro implantologo di fiducia tutta una serie di controlli di routine, utili per capire se non vi saranno problemi relativi alla durata futura dei vostri impianti dentali.

Vediamo insieme cosa dovrà essere verificato durante queste visite di controllo.

In primis bisognerà controllare lo stato di igiene orale complessiva.

Una seduta accurata di igiene professionale sarà senza dubbio utile per rimuovere eventuali tracce di placca e tartaro che possono accumularsi intorno all’impianto.

Di pari passo sarà opportuno valutare la stabilità complessiva del manufatto protesico.

Non dimentichiamoci che una delle cause principali della perdita degli impianti, risulta essere il verificarsi di allentamenti delle viti di serraggio dell’impianto stesso.

Tali casi di allentamento non sono facilmente riscontrabili da un paziente, solo l’occhio di un esperto in implantologia può rendersene conto!

Bisogna prestare attenzione a questi allentamenti, in quanto possono generare infiltrazione di batteri e, conseguentemente a questo, casi di infiammazione perimplantare.

Durata superiore per gli impianti dentali prevenendo le infiammazioni perimplantari 

Non è certamente questa la sede adatta per parlare dei casi di perimplantite, ma ricordiamoci bene che la durata di un impianto dentale nel tempo, dipende anche da quanto noi siamo in grado di prevenire questa problematica.

Ecco perché una corretta manutenzione come quella che abbiamo appena enunciato, può consentire di aumentare la vita utile dell’impianto, garantendo che non si incorra in casi di infiammazione, che possono portare a fallimento implantare e conseguente rimozione dello stesso.

Riassorbimento dell’osso perimplantare

riassorbimento osso implantare per garantire durata impianti dentali

Un altro aspetto che dobbiamo considerare, quando si parla di durata di un impianto dentale, è il possibile riassorbimento dell’osso perimplantare.

Non preoccupiamoci in partenza, in quanto spesso si tratta di un processo del tutto fisiologico.

Così come l’osso tende a riassorbirsi intorno ai denti naturali, anche intorno all’impianto dentale si può verificare un rimodellamento e riassorbimento dell’osso.

È stato scientificamente dimostrato che nel tempo si può verificare un riassorbimento di osso perimplantare pari a:

  • circa 1 millimetro (nelle condizioni caratterizzate da successo implantare), successivamente al primo anno trascorso dall’intervento di chirurgia orale;
  • 0,2 millimetri negli anni successivi.

Questo vuol dire che si potrà verificare un riassorbimento osseo, intorno all’area dell’impianto dentale, pari a poco meno di 3 millimetri nell’arco di 10 anni.

Questo riassorbimento non dovrebbe incidere particolarmente sulla durata del vostro impianto dentale, a meno che non si vada a considerare impianti particolarmente corti, caratterizzati dalla presenza di poco osso.

In questo secondo caso è possibile che la vita utile dell’impianto possa diminuire leggermente.

Questa potenziale problematica deve farci riflettere su un ulteriore elemento che può incidere sulla durata del vostro impianto dentale.

Nel momento in cui si deciderà per il suo inserimento, esso dovrà essere progettato in modo che abbia una lunghezza coerente con la quantità di osso presente.

Chiaramente, se propenderemo per l’inserimento di un impianto dentale dove vi è poco osso, dovremo aspettarci che con il tempo possa essere necessario programmare una sostituzione, prima che prolungate sollecitazioni vadano a comprometterne la stabilità.

Conclusioni

grafico di impianti dentali

Abbiamo visto insieme che rispondere alla domanda “quanto dura un impianto dentale” è complicato, se non proprio inutile, in quanto non sussiste una data di scadenza reale.

Ma abbiamo anche compreso che la durata degli impianti dentali dipende molto da come noi ci comportiamo con essi, e dal tipo di manutenzione che siamo in grado di fare su di essi.

In fondo non c’è nulla di strano; trattandosi di una componente esterna, è normale che essa debba essere verificata periodicamente per capire se c’è qualcosa che non va (sia per i classici impianti che per quelli non invasivi).

Bastano poche sedute programmate nel tempo, unite ovviamente al perseguire una valida igiene orale domestica, per prolungare la vita del vostro impianto il più possibile.

Non dimenticate anche che Dental Competence Grosseto utilizza solo impianti dentali appositamente certificati.

Si tratta di un’ulteriore garanzia che questi manufatti protesici possono durare nel tempo, a patto che si segua il protocollo di mantenimento che abbiamo qui descritto.

Contattandoci telefonicamente o attraverso il form di contatto otterrete tutte le informazioni necessarie per poter prenotare una visita di controllo e verificare lo stato di conservazione del vostro impianto dentale.

Ci troviamo a Grosseto, in Via Aurelia Nord, 219 (puoi contattarci anche allo 0564 453846).

[]
1 Step 1
Nome
Cognome
Telefono
call e0b0
Messaggio
0 /
keyboard_arrow_leftPrevious
Nextkeyboard_arrow_right
FormCraft - WordPress form builder
Dr. Davide De Rosa Palmini
Back To Top