skip to Main Content
0564 453846 [email protected] Via Aurelia Nord, 219 - Grosseto GR 58100
Macchiette Bianche Sui Denti: Da Cosa Derivano E Come Si Possono Eliminare

Macchiette bianche sui denti: da cosa derivano e come si possono eliminare

Introduzione

Avete mai notato la presenza di macchiette bianche sui denti? Tra le forme di inestetismo che affliggono il cavo orale questa è sicuramente una delle più conosciute, e può rappresentare un fonte di notevole disagio.

Tale problematica può interessare indistintamente adulti e bambini con dentizione da latte.

In certi casi le macchie bianche sui denti sono ben visibili e possono compromettere l’aspetto estetico del sorriso, comparendo indistintamente su entrambi i denti, anteriori e posteriori (i più colpiti sono, solitamente, gli incisivi superiori centrali, i laterali ed i canini).

Proprio considerando il fatto che questa problematica estetica non rappresenta di certo una rarità, è importante saperne di più, relativamente a:

  • cosa significa avere delle macchie bianche sui denti;
  • a cosa sono dovute;
  • come eliminarle in modo definitivo.

L’approfondimento realizzato dal team di Dental Competence Grosseto è dedicato proprio all’esposizione di queste tematiche.

Cosa sono le macchie bianche sui denti?

dentatura con macchiette bianche visibili

Le macchiette bianche sui denti, altro non sono che aree o chiazze dal colore bianco gessato.

A tutti gli effetti, parliamo di piccole aree opache presenti sullo smalto dentale, che indicano una demineralizzazione dello stesso.

In termini medici, queste macchie bianche sono note anche con il nome di “White Spot Lesions”.

Il termine sta ad identificare una lesione iniziale dello smalto, caratterizzata da un’area in cui si verifica una perdita di minerali, come calcio e fosfato.

Questa perdita di minerali altera l’indice di rifrazione della luce dello smalto, rendendo la superficie del dente opaca e biancastra, con un aspetto poco gradevole dal punto di vista estetico.

La presenza di macchie bianche sui denti può rappresentare il preludio a problematiche più serie (pensiamo alle classiche carie dentali), che possono manifestarsi, qualora non fossero adeguatamente affrontate e prevenute.

A cosa sono dovute le macchie bianche sui denti?

Perché possono formarsi le macchie bianche sui denti?

Solitamente vi sono varie possibili cause da considerare, ecco perché è importante effettuare un’attenta anamnesi iniziale da parte del dentista, così da arrivare a una diagnosi precisa.

Derivazione da processi cariosi

Le macchie bianche sui denti possono, a volte, presentare un’origine cariosa, in quanto strettamente legate al processo di demineralizzazione dello smalto dentale.

La carie è una malattia infettiva che coinvolge la progressiva distruzione della struttura dei denti, principalmente a causa dell’azione di batteri presenti nella placca dentale.

Quando si consumano cibi e bevande ricchi di zuccheri e amidi, i batteri presenti nella bocca trasformano questi zuccheri in acidi.

Gli acidi prodotti attaccano lo smalto dei denti, causando la perdita di minerali come calcio e fosfato. Questo processo di demineralizzazione porta alla formazione di macchie bianche opache sullo smalto, che sono le lesioni iniziali della carie.

Se la demineralizzazione continua senza essere contrastata, la carie progredisce e può causare la formazione di cavità nei denti, danneggiando la dentina sottostante e, in casi più gravi, raggiungendo la polpa dentale.

È importante sottolineare che la presenza di macchie bianche sui denti non implica necessariamente che si tratti di carie, ma può essere un segnale di allarme per un’alterazione dello smalto.

Anomalie dello smalto e fluorosi

macchie dovute a fluorosi

A volte le macchie bianche sui denti possono essere il risultato di un’anomalia presentatasi durante la formazione e lo sviluppo degli elementi dentali, in particolare dello smalto.

Un esempio di questa situazione è l’amelogenesi imperfetta, una condizione genetica che causa uno sviluppo anormale dello smalto, portando alla comparsa di macchie bianche sui denti.

Altra causa possibile può essere la cosiddetta fluorosi.

L’eccessiva assunzione di fluoro durante lo sviluppo dei denti può causare una condizione che determina ipomineralizzazione dello smalto dentale. Le macchie da fluorosi, se non trattate adeguatamente, possono diventare biancastre e antiestetiche.

Traumi dentali

Spesso non ci si pensa, ma anche traumi subiti dai denti nel passato possono portare alla formazione di macchiette bianche.

Questi traumi possono coinvolgere sia i denti definitivi che quelli decidui.

Se un dente deciduo subisce un trauma, potrebbero esserci ripercussioni sulla gemma del dente definitivo situata all’interno dell’osso, causando la comparsa di macchie biancastre-gessose sul dente definitivo una volta emerso.

Altre potenziali cause

Altre potenziali cause della formazione di macchiette bianche sui denti, sono:

  • assunzione di farmaci, come le tetracicline, che se assunte durante lo sviluppo dei denti, può causare la comparsa di macchie bianche sullo smalto;
  • carenza di vitamina D, essenziale per l’assorbimento del calcio e la formazione di ossa e denti sani. Una carenza di vitamina D può portare a una mineralizzazione insufficiente dello smalto (tale carenza risulta essere particolarmente frequente nei bambini).

Come eliminare le macchie bianche sui denti?

dentatura di una ragazza con macchiette bianche

Esistono diversi trattamenti per eliminare le macchie bianche sui denti e migliorare l’estetica del sorriso.

Uno dei trattamenti più comuni è lo sbiancamento dentale, che può essere effettuato sia in studio dentistico che a casa con l’utilizzo di kit specifici.

Lo sbiancamento dentale professionale prevede l’applicazione di un gel sbiancante, che viene attivato da una lampada speciale per rimuovere le macchie e migliorare la luminosità del sorriso.

Questo trattamento può essere efficace anche per rimuovere le macchie bianche, ma il risultato dipende dalla gravità delle macchie e dalla loro causa.

Un altro trattamento possibile è l’applicazione di faccette dentali, che sono sottili pellicole in ceramica o composito che vengono incollate sulla superficie dei denti per coprire le macchie e migliorare l’estetica del sorriso.

Questo trattamento è più invasivo rispetto allo sbiancamento dentale, ma offre risultati più duraturi e naturali.

Inoltre, ci sono trattamenti professionali mineralizzanti che aiutano a remineralizzare lo smalto dentale, riducendo la comparsa di macchie bianche e migliorando la salute dei denti.

Questi trattamenti prevedono l’applicazione di sostanze specifiche sulla superficie dei denti, che stimolano la produzione di minerali e rafforzano lo smalto dentale.

Non dimentichiamoci, comunque, che la scelta del trattamento dipende dalla gravità delle macchie e dalle loro cause; starà quindi al dentista definire la tipologia di cura più adatta per il singolo caso.

Sbiancamento e macchie bianche: che approccio si usa

foto prima e dopo la realizzazione di un trattamento di sbiancamento professionale presso dental competence grosseto

Uno dei trattamenti odontoiatrici più comuni ed il primo da prendere in considerazione per eliminare le macchiette bianche sui denti, in quanto il meno invasivo, è lo sbiancamento dentale.

Questo trattamento è valutabile in due diverse tipologie, ovvero può essere effettuato sia in studio dentistico che a casa con kit specifici fornite dal professionista.

Per tutte le tipologie di sbiancamento dentale l’azione viene svolta da un gel sbiancante (perossido) che viene applicato sulla superficie degli elementi dentari.

Riguardo il trattamento professionale a casa, il paziente applicherà il gel per mezzo di mascherine create su misura: il professionista spiegherà ogni passaggio in sede sia di valutazione che di consegna del kit al paziente.

Per quanto riguarda invece i trattamenti professionali eseguiti in studio, il gel viene applicato dal professionista sulle superfici degli elementi dentali per un determinato periodo di tempo.

Sbiancamento veloce a conclusione dell’igiene orale professionale

foto di uno sbiancamento professionale eseguito presso lo studio dental competence

Molto consigliato in prima istanza è quello comunemente chiamato “sbiancamento veloce” che è possibile effettuare in pochi minuti a conclusione della seduta di igiene orale professionale.

Questo trattamento viene eseguito nel nostro studio applicando un gel che viene attivato tramite una lampada dedicata per una durata di 10minuti; il risultato è ottenuto in meno tempo, ma con risultati identici rispetto allo “sbiancamento classico”.

Ciò permette al paziente di avere una prima risoluzione rapida alla problematica e di poter vedere sul proprio sorriso il risultato più duraturo ottenibile proseguendo con le tecniche classiche.

Ma come agisce per risolvere la problematica?

Lo sbiancamento dentale agisce andando a mimetizzare le macchiette bianche: durante il trattamento di sbiancamento le macchie bianche in realtà non subiscono modificazioni di colore ma è il resto della superficie dei denti che ne subisce l’azione.

In questo modo, a fine trattamento la differenza di colore tra le superfici risulterà quasi nulla e comunque invisibile all’occhio umano.

Prevenzione delle macchie bianche sui denti

igiene per prevenire la formazione di macchie sui denti

Per prevenire la comparsa di macchie bianche sui denti, è importante adottare una corretta igiene orale domestica.

In primo luogo, è necessario utilizzare un dentifricio con una quantità adeguata (e non eccessiva) di fluoro, poiché il fluoro aiuta a rinforzare lo smalto dentale e a prevenire la formazione di macchie.

Fondamentale è pulire i denti ogni giorno, almeno due volte al giorno, utilizzando una tecnica corretta e un adeguato strumento per la pulizia, come lo spazzolino elettrico. È importante prestare particolare attenzione alla zona interdentale, utilizzando anche il filo interdentale o gli scovolini.

Oltre alla pulizia dei denti, è consigliabile utilizzare un collutorio specifico per completare l’igiene orale quotidiana.

Inoltre, per prevenire la comparsa di macchie bianche sui denti, è importante evitare l’assunzione (in misura eccessiva) di sostanze che possono causare la demineralizzazione dello smalto dentale, come bevande gassate e zuccherate, tabacco e alcolici.

Infine, non dimentichiamo di ricordare l’importanza di controlli periodici dal dentista (almeno una volta ogni 6 mesi), che prevedono la realizzazione di una buona igiene orale professionale e la verifica del buono stato di salute del cavo orale.

Conclusioni

Come abbiamo visto all’interno di questo approfondimento, le macchiette bianche sui denti rappresentano una problematica principalmente estetica, ma che non va in alcun modo sottovalutata.

Pur non essendo sempre legate a problemi di carie, queste macchie rappresentano un campanello d’allarme che sottolinea l’importanza di prestare attenzione alla salute della nostra dentatura.

È fondamentale effettuare controlli periodici presso il dentista per monitorare lo stato dei denti e prevenire eventuali complicazioni. Inoltre, il dentista può consigliare le strategie più adeguate in materia di prevenzione e trattamento delle macchie bianche, contribuendo a mantenere un sorriso sano e luminoso.

Ricordiamo che un’adeguata igiene orale, una dieta equilibrata e l’adozione di buone abitudini contribuiscono a preservare la salute dei nostri denti e a prevenire la comparsa di macchie bianche e altri problemi dentali.

Noti delle piccole macchie bianche sui denti e vorresti fare un controllo propedeutico alla loro rimozione?

Se abiti a Grosseto o nelle province limitrofe, la soluzione migliore è rappresentata da Dental Competence.

Presso la nostra clinica odontoiatrica troverai i migliori professionisti nel campo dell’estetica dentale, pronti a monitorare la tua condizione di partenza e trovare la miglior terapia possibile.

Per prenotare una prima visita non devi fare altro che contattarci allo 0564 453846 o compilare il seguente form di contatto.

Ci troviamo a Grosseto, in Via Aurelia Nord, 219.

1 Step 1
Nome
Cognome
Telefono
call e0b0
Messaggio
0 /
keyboard_arrow_leftPrevious
Nextkeyboard_arrow_right
FormCraft - WordPress form builder
Dr.ssa Elettra Fommei
Back To Top