skip to Main Content
0564 453846 [email protected] Via Aurelia Nord, 219 - Grosseto GR 58100
Overdenture Su Impianti: Una Forma Avanzata Di Protesi Dentaria

Overdenture su impianti: una forma avanzata di protesi dentaria

Cos’è un’overdenture su impianti?

L’overdenture su impianti è un tipo di protesi dentaria rimovibile che, a differenza delle tradizionali dentiere, è stabilizzata e ancorata a impianti dentali inseriti nell’osso della mascella o della mandibola.

Questa soluzione combina le caratteristiche delle protesi rimovibili con i benefici della stabilità offerta dagli impianti dentali.

Il termine “overdenture” proviene dall’inglese, dove “over” indica “al di là” e “dentures” sta per “dentiera”. Pertanto, simbolicamente, l’overdenture rappresenta qualcosa che va oltre la classica dentiera, per come la conosciamo.

Nella sua realizzazione pratica, si tratta di una serie di impianti posizionati nell’osso della mandibola o della mascella, ai quali viene successivamente agganciata la dentiera.

Una delle principali caratteristiche dell’overdenture è la sua leggerezza e la mancanza del finto palato, relativamente all’arcata superiore, che solitamente viene utilizzato nelle classiche protesi removibili.

Tale caratteristica rende le overdenture particolarmente gradite da tutti coloro che trovano scomodo, o addirittura insopportabile, la presenza di questo finto palato.

Un altro grande vantaggio delle overdenture è che esse riducono, o in molti casi eliminano completamente, la necessità di utilizzare paste adesive (che possono spesso risultare sgradevoli o poco efficaci), garantendo nel contempo una stabilità decisamente maggiore.

Chi usa le classiche protesi removibili sa quanto il senso di scarsa instabilità può rappresentare una fonte di disagio e frustrazione quotidiana:

  • impedendo di godere dei pasti con tranquillità;
  • limitando la scelta del cibo;
  • causando imbarazzo durante le interazioni sociali (si ha sempre il timore che la dentiera possa cadere da un momento all’altro).

L’overdenture su impianti, grazie alla sua capacità di ancorarsi in maniera stabile, offre una soluzione definitiva a queste spiacevoli problematiche.

Andiamo adesso ad approfondire alcune delle caratteristiche principali di questa tipologia di protesi.

Come sono fatte le overdenture su impianti?

modello di realizzazione overdenture su impiantiInnanzitutto, le overdenture sono protesi in resina, spesso rinforzate con elementi metallici, pensate per garantire un maggiore comfort e una stabilità senza precedenti.

La peculiarità delle overdenture su impianti risiede nel loro sistema di ancoraggio.

Al loro interno sono presenti degli attacchi specifici, denominati femmine, progettati per collegarsi perfettamente con attacchi corrispondenti, i maschi, posizionati sulle estremità degli impianti in titanio e inseriti nell’osso mascellare o nella mandibola.

Questi collegamenti possono manifestarsi in diverse forme, come una sfera o una barra.

Il design senza palato delle overdenture, in particolare per quelle superiori, rappresenta un vantaggio chiave, permettendo ai pazienti di sperimentare una sensazione più naturale nella bocca e un maggiore senso di libertà.

Le overdenture non si limitano solo agli impianti. Possono anche essere ancorate su denti naturali residui che sono stati adeguatamente trattati.

In questo caso, dopo la devitalizzazione dei denti residui, vengono inseriti degli attacchi maschi ai quali la protesi si collega attraverso gli attacchi femmina.

Tipologie di protesi overdenture

Tra le principali tipologie di protesi overdenture, possiamo fare una distinzione tra overdenture su barra e overdenture con attacchi a sfera.

Vediamone brevemente le caratteristiche di base.

Overdenture su barra

L’overdenture su barra è una soluzione frequentemente adottata per l’arcata superiore, specialmente quando l’osso non è particolarmente denso.

Si tratta di un particolare tipo di protesi dentaria rimovibile che si ancora ad una struttura di supporto chiamata “barra”, la quale è fissata a sua volta sugli impianti dentali inseriti nell’osso della mascella o della mandibola.

La barra, realizzata in titanio o in altri materiali biocompatibili, viene avvitata sugli impianti dentali e funge da struttura di collegamento e supporto per l’overdenture.

L’overdenture viene fissata sulla barra tramite appositi meccanismi di ancoraggio, come clip o altri dispositivi di ritenzione.

Ciò garantisce una maggiore stabilità rispetto a una normale protesi rimovibile, riducendo i movimenti indesiderati durante la masticazione e la fonazione.

Overdenture con attacchi a sfera

L’overdenture con attacchi a sfera è una soluzione più adatta all’arcata inferiore, dove l’osso tende ad essere più resistente.

Questa tipologia richiede solitamente l’uso di due singoli impianti.

Il meccanismo di fissaggio utilizza piccole sfere metalliche, che emergono dalle gengive e servono come punto di collegamento per la protesi.

Questi attacchi sono composti da due parti: la parte maschile (sfera) che viene avvitata sull’impianto dentale e la parte femminile (calotta o guscio) che è incorporata nella protesi.

La calotta si adatta perfettamente sulla sfera, creando un’adesione sicura ma allo stesso tempo consentendo al paziente di rimuovere la protesi quando necessario.

Differenze con una protesi all on 4

inserimento denti su impianto dentale

Spesso si sente parlare delle overdenture su impianti confondendole con altre soluzioni protesiche, come le all on 4.

Entrambe rappresentano soluzioni avanzate per la riabilitazione orale, ma presentano caratteristiche e vantaggi distinti che meritano di essere analizzati.

L’overdenture si configura come una protesi rimovibile stabilizzata attraverso impianti dentali.

Anche se simile in aspetto a una dentiera tradizionale, è distintamente diversa nella funzione.

La presenza di una porzione di palato ridotta offre un comfort sensibilmente migliore, e la sua principale forza risiede nei perni (solitamente due o tre) che vengono inseriti nell’osso, garantendo così una maggiore stabilità.

Questo particolare tipo di protesi assicura un maggiore comfort durante la masticazione e, nonostante necessiti di un intervento chirurgico, le tecniche moderne rendono la procedura veloce e minimamente invasiva.

D’altro canto, la protesi all on 4 si presenta come una soluzione completamente fissa. Al contrario dell’overdenture, non può essere rimossa dal paziente autonomamente.

Questo tipo di protesi si avvale, come suggerisce il nome, di quattro impianti (anche se talvolta possono essere di più) inseriti nell’osso.

La totale assenza di palato e la sua natura fissa conferiscono un aspetto estremamente simile ai denti naturali.

Un ulteriore vantaggio di questa soluzione è la semplicità nella cura quotidiana: chi opta per la protesi all on 4 può curare la propria igiene orale come farebbe con denti naturali, senza la necessità di rimuovere la protesi.

Quindi, mentre l’overdenture offre la flessibilità di una protesi rimovibile ma con maggiore stabilità, la protesi all on 4 offre un’esperienza ancor più vicina a quella dei denti naturali, garantendo un comfort e una semplicità di gestione superlativi.

Relativamente all’uso dell’uno o dell’altro manufatto protesico, starà sempre al dentista valutare con attenzione la situazione di partenza e stabilire la tipologia di impianto più consona al ripristino del cavo orale nella sua interezza.

Come avviene l’inserimento delle protesi

intervento overdenture su impianti

La scelta dell’overdenture come soluzione protesica è guidata da un’attenta valutazione delle esigenze individuali del paziente.

In generale, questa protesi mobile si collega direttamente a degli impianti fissi nel cavo orale.

Questa interazione tra protesi e impianto tiene conto delle caratteristiche anatomiche della mascella e delle specifiche condizioni come il biotipo scheletrico, la natura dell’occlusione e la conformazione dell’arcata opposta.

Dopo un’analisi dettagliata, le opzioni disponibili sono solitamente:

  • il fissaggio della protesi alle radici dei denti esistenti;
  • l’inserimento direttamente all’osso della mandibola o della mascella.

Se l’opzione scelta prevede l’utilizzo delle radici dei denti, è fondamentale assicurarsi della loro robustezza e posizione corretta; una volta completato un eventuale trattamento canalare, si effettua una verifica approfondita.

Nel caso in cui i denti non siano in condizioni ottimali o il paziente sia totalmente senza denti, la protesi viene fissata direttamente all’osso.

In ogni caso, la stabilità dell’implantare è garantita.

La parte rimovibile dell’overdenture può essere facilmente tolta con una lieve pressione. Questa viene fissata in modo sicuro mediante dispositivi speciali, detti “attacchi-femmine”, che si collegano perfettamente ai corrispondenti “attacchi-maschi”.

I vantaggi della protesi Overdenture su impianti

ragazza controlla il sorriso allo specchio

Nel vasto mondo delle protesi dentarie, le overdenture si distinguono come una soluzione all’avanguardia, unendo la versatilità delle protesi rimovibili alla sicurezza e stabilità degli impianti.

Quando si parla di overdenture, uno dei primi aspetti che balza all’occhio è la facilità di pulizia.

Essendo rimovibili, garantiscono un’igiene orale impeccabile, ponendosi come una delle opzioni più salubri a disposizione.

Il vero vantaggio sta nell’uso quotidiano. Immaginate di parlare, ridere o gustare i vostri cibi preferiti senza il timore che la protesi possa muoversi o cadere. Grazie agli impianti, che possono variare da due a quattro, le overdenture offrono una stabilità senza eguali.

L’installazione delle overdenture avviene attraverso tecniche all’avanguardia, computer assistite, che evitano di dover effettuare incisioni sulle gengive. Questo si traduce in una minore invasività dell’intervento e in un post-operatorio più semplice, con riduzione di gonfiori e ematomi.

Dal punto di vista estetico, le overdenture sono gradevoli, poco ingombranti e, per l’arcata superiore, mancano di un finto palato, rendendo la sensazione decisamente più naturale.

Grazie a questi impianti si combatte l’assottigliamento dell’osso, conservando le fattezze naturali del volto e ritardando i segni tipici dell’invecchiamento facciale dovuto alla perdita dei denti.

Un altro aspetto fondamentale delle overdenture è la sensazione di normalità e sicurezza che conferiscono.

Vivere senza la costante preoccupazione di potenziali imprevisti legati alla protesi può davvero fare la differenza nella qualità della vita di una persona, offrendo una serenità inestimabile.

Infine, pur richiedendo un investimento iniziale, le overdenture dimostrano il loro valore nel tempo. La riduzione di interventi di manutenzione e rifacimento le rende un’opzione economicamente vantaggiosa a lungo termine.

Conclusioni

Abbiamo analizzato nel dettaglio l’innovativa soluzione dell’overdenture su impianti, evidenziando le sue peculiarità e vantaggi rispetto ad altre tipologie di protesi.

Per coloro che desiderano una soluzione efficace e confortevole per riabilitare il proprio sorriso, l’overdenture rappresenta un’opzione da considerare con attenzione.

Se abiti a Grosseto o nelle zone limitrofe, sappi che Dental Competence è la scelta ideale nel campo dell’implantologia dentale.

La nostra equipe di professionisti è sempre pronta ad offrire una consulenza precisa e a proporre un trattamento su misura per te, avvalendosi delle ultime tecniche e tecnologie.

La nostra mission è quella di arricchire la qualità della tua vita attraverso un sorriso sano e radioso.

Ti invitiamo a venire a trovarci presso il nostro studio situato in Via Aurelia Nord, 219, a Grosseto, per una valutazione professionale.

Puoi contattarci al numero 0564 453846 per una prima visita di controllo.

Se preferisci, visita il nostro sito e utilizza il form di contatto per richiedere ulteriori dettagli o per fissare un appuntamento per la tua prima visita di controllo. Con Dental Competence, il tuo sorriso è in buone mani.

1 Step 1
Nome
Cognome
Telefono
call e0b0
Messaggio
0 /
keyboard_arrow_leftPrevious
Nextkeyboard_arrow_right
FormCraft - WordPress form builder
Dr. Davide De Rosa Palmini
Back To Top